Cosa deve avere un software per gestire un call center

Un software per gestione call center deve potersi adattare alle singole esigenze.
Ogni azienda, ogni realtà lavorativa ha delle specifiche esigenze legate al proprio lavoro (attività di telemarketing o teleselling, campagne o vendite telefoniche, recupero crediti etc…) o legate alla propria gestione (elevato numero di chiamate, agenti che lavorano dall’ufficio o da casa, etc…).

Il software per call center deve essere quindi flessibile e deve potersi adattare fin dall’inizio alle diverse esigenze e a quelle che nel corso del tempo potrebbero venirsi a creare.
Per questo motivo è importante che nella scelta iniziale del software si faccia grande attenzione alla disponibilità di chi opera nel settore a realizzare una soluzione il più possibile adatta alle proprie esigenze e soprattutto che il software sia organizzato in moduli che possono essere via via combinati.
Non va neppure trascurata la parte relativa all’assistenza. L’ assistenza continua e mirata da parte di chi fornisce il software è molto importante non solo nella fase iniziale dell’utilizzo del software ma come assistenza continuativa nel tempo.

Un software per call center deve essere, inoltre, di facile utilizzo soprattutto se è destinato all’utilizzo da parte di più operatori, per questo è importante l’usabilità dell’intefaccia, l’utilizzo di icone chiare ed inequivocabili e la linearità dei movimenti all’interno del pannello di controllo. Anche questo è un fattore importante che non va considerato solo dal punto di vista estetico.

Per finire un software per call center deve poter offrire varie versioni per ricoprire tutte le esigenze e deve offrire un servizio a consumo che permette di utilizzare il software nelle diverse soluzioni e senza nessun investimento iniziale ed in modo da poter offrire un servizio in tempi rapidi e a costi contenuti.

0 Comments

Leave a reply

Log in with your credentials

Forgot your details?